Incendi auto San Benedetto T.,un arresto

Piccole rivalità, gelosie, mancati pagamenti per lavori fatti, offese ricevute, piaceri fatti a qualcun altro. Sarebbero state motivazioni come queste a indurre un 39enne di origine albanese naturalizzato italiano ad appiccare numerosi incendi ad autovetture che si sono verificati da oltre un anno a San Benedetto del Tronto. L'uomo è stato arrestato dopo una complessa attività investigativa della squadra mobile della questura di Ascoli Piceno. La Procura di Ascoli gli contesta nove incendi ad altrettante automobili. Alla sua individuazione si è arrivati grazie anche al lavoro dei carabinieri del nucleo investigativo, del Norm e degli agenti del commissariato rivierasco che hanno preso parte nel tempo alle indagini della squadra mobile coordinate dal procuratore capo di Ascoli Umberto Monti e dal sostituto Mara Flaiani. Già da qualche mese l'uomo era nel mirino degli inquirenti. dopo la perquisizione della sua abitazione gli incendi non si erano più verificati.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. PicenoTime
  2. PicenoTime
  3. PicenoTime
  4. La Nuova Riviera
  5. La Nuova Riviera

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Roccafluvione

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...